Archivo para la Categoría » Decorazioni esterni «

martedì, novembre 20th, 2012 | Author:

Una residenza privata del diciannovesimo secolo affacciata sull’anfiteatro della Franciacorta e trasformata cinque anni fa in albergo quattro stelle molto charmant. È una delle creazioni di Vittorio Moretti, industriale dì punta nel settore edilizio e navale, che con l’hotel L’Albereta ha voluto inaugurare una stagione di investimenti tutti dedicati alla buona accoglienza in terra natale.

Alla grande villa circondata da un parco a terrazza sì accede da un ingresso circolare a vetrate con pavimento in cotto e salottino in stile. È solo il primo di una lunga serie di spazi comuni – dalla sala del biliardo a quella di lettura – che, grazie al restauro di arredi e affreschi, hanno ritrovato la loro originaria bellezza. C’è anche la stanza degli scacchi con camino in legno e pietra e pareti a riquadri gialli e rossi e, a guidare gli ospiti verso le 32 stanze, lungo i corridoi un susseguirsi di decori floreali, che riprendono il motivo della balaustra in ferro battuto dello scalone. Lampadari in vetro di Murano, soffitti a cassettoni, divani e credenze fine 800 completano gli ambienti.

Anche nelle camere con pavimenti in parquet l’atmosfera è calda e ripo sante. Grandi letti a baldacchino o alla francese, bagni in marmo con vasche idromassaggio, terrazze con vista sul giardino e sulle vigne circostanti. Chi preferisce la vista delle Alpi che si specchiano nel lago d’Iseo può scegliere di alloggiare nell’appartamento situato nella torre della villa o in una delle camere «de luxe» con rasi e damaschi. Per il relax c’è la piscina con cascata che si affaccia sul giardino con pareti scorrevoli in vetro.

Il ristorante annesso a L’Albereta, anche questo con muri affrescati e immense vetrate, è quello di Gualtiero Marchesi che cura menu sempre nuovi e raffinati anche ispirati alla tradizione culinaria locale.

mercoledì, dicembre 29th, 2010 | Author:

Graham Rust è famoso per i suoi dipinti murali, che ornano molte fra le case più belle e prestigiose d’Europa e d’America: lo ha reso celebre la sua maestria nella difficile tecnica della prospettiva illusionistica, e le sue realizzazioni più importanti sono state raccolte in un volume dal titolo «Trompe l’Oeil» (edito daA.Vallardi). Ha illustrato inoltre con grande gusto vari libri, come «Some Flowers» di Vita Sackville-West e alcuni tra i più celebri classici per l’infanzia, tra cui «Il giardino segreto» e «Il piccolo Lord» di Frances Hodgson Burnett.

mercoledì, dicembre 15th, 2010 | Author:

Nella casa dei trattori.
Un edificio rarale è stato trasformato in raffinato open-space con soppalco per la zona notta Materiali e finiture appartengono al repertorio classico: tra citazioni contadine e déco.
Le aree non densamente urbanizzate nascondono a volte interessanti opportunità residenziali. E il caso di una vecchia struttura agricola nella campagna cremonese, un tempo adibita a rimessa per i trattori e ora recuperata a raffinata abitazione grazie al progetto degli architetti Guffi e Bolzoni. L’immobile, nonostante fosse in cattive condizioni, trasmetteva ai proprietari e ai giovani progettisti il fascino della sua storia e del suo contesto legato al lavoro dei campi. Le idee di rinnovamento hanno quindi portato alla rielaborazione delle tradizionali tipologie agricole, con l’indispensabile attenzione alle esigenze dell’abitare contemporaneo. La continua ricerca di equilibrio tra passato e presente ha portato all’uso di materiali antichi come il mattone facciavista, il ferro, il legno e la pietra.

giovedì, settembre 23rd, 2010 | Author:

In copertina: in Sardegna, nei pressi delle rovine dell’antica Nora, si innalza un bizzarro edificio bianco di struttura tondeggiante immerso in un giardino quasi tropicale. E all’interno ancora linee curve e candore assoluto. Nella foto vediamo il patio con il tavolo apparecchiato con piatti delle Ceramiche Emilia Palomba. Servizio Mediterraneo in abito bianco. Foto di Claudio Navone e Margherita Dal Piano.