Archivo para la Categoría » Cucina moderna «

venerdì, settembre 30th, 2011 | Author:

Libera e naturale, la cucina sceglie i «non mobili»: contenitori aperti (Agrati) con ceste di vimini al posto dei cassetti e un multicarrello Foppapedretti. Sedia Celestina di Lambri.

domenica, settembre 11th, 2011 | Author:

ALTA MODA. Per la nouvelle cuisine, una cucina «griffata»: Salvarani presenta il modello Miss disegnato da Krizia.

lunedì, agosto 22nd, 2011 | Author:

Una cucina aperta e luminosa: modello Gabbialibera (Driade). Tavolo Forrestal e sedie in midollino di Zanotta.

mercoledì, luglio 27th, 2011 | Author:

Se la nostra vita ha bisogno ai emozioni, la nostra cucina ha bisogno di vita. Il Sistema Acciaio Franke Linea Trend offre nuovi scenari e  nuove dimensioni all’ambiente cucina. Il Sistema Acciaiò Franke è un programma flessibile e modulare che comprende lavelli, rubi-nettifpiani cottura, cappe e forni, tutti caratterizzati da un’unica filosofia progettuale: qualità eccellente, bellezza superiore, massima funzionalità e sicurezza totale. Un modo nuovo di vivere la cucina.

sabato, luglio 23rd, 2011 | Author:

Urania: una cucina rivoluzionaria, svincolata da schemi prefissati, che consente come nessun’altra di utilizzare lo spazio in modo ottimale, nella versione “strutturale” come in quella “estetica”. Innovativa in tutto, tradizionale nella qualità, Urania viene controllata e collaudata con professionalità e rigore prima di ottenere il “passaporto di qualità” che accompagna ogni cucina Errebi.

sabato, luglio 09th, 2011 | Author:

Spazio flessibile con il paravento.
Amiamo la buona tavola e l’atmosfera conviviale, e vorremmo realizzare un’ampia cucina-pranzo aperta sul soggiorno. Ma con la possibilità di schermare la zona cottura rispetto al pranzo. Ci serve un tavolo che possa ospitare fino a 10 persone.

• La flessibilità caratterizza la cucina-pranzo che vi propongo, illustrata in due situazioni d’uso: quando è arredata per un pranzo informale in famiglia (soluzione I ) e quando viene approntata una cena per tanti commensali (soluzione 2).
• Il trucco? Un paravento che si sposta facilmente e riduce uno spazio a vantaggio dell’altro e viceversa, a seconda delle esigenze. Quello proposto è di cartone ondulato: arrotolabile, leggero e capace di assumere le configurazioni più diverse.
• Soluzione I : il tavolo ampliabile è al centro della grande cucina. Oltre il paravento, un tavolo-studio fa da raccordo con il soggiorno.
• Soluzione 2: ecco sistemati ben dieci commensali grazie al grande tavolo ottenuto accostando quello del-a cucina (con il piano raddoppiato) e quello dell’angolo studio.
• Fondamentali le dimensioni dei tavoli. L’altezza deve essere identica per evitare spiacevoli dislivelli e la lunghezza del piano scrittoio dev’essere uguale al lato raddoppiato del tavolo cucina (vedi disegno soluzione 2). Dati i vincoli, è molto probabile che almeno uno dei due pezzi vada fatto fare su misura. Non importa che i supporti siano identici: una lunga tovaglia servirà a coprire le differenze costruttive. Sedie diverse l’una dall’altra daranno carattere all’insieme.
• La vista sul terrazzo è godibile, in entrambe le disposizioni, sia dalla cucina sia dallo studio-pranzo.
• Per la tv in cucina prevedete una presa a pavimento, di quelle da esterno, a tenuta stagna. L’apparecchio andrà collocato in un’ansa del paravento (vedi soluzione I) e spostato temporaneamente quando ci sono ospiti a cena (vedi soluzione 2).

giovedì, maggio 05th, 2011 | Author:

La grande cucina tedesca.
Prima o poi, anche il dizionario darà spazio alla Poggenpohl: la cucina tedesca per eccellenza. I tedeschi, si sa, sono rigidi fino all’intransigenza quando si tratta di qualità: tanto che anche la scelta di una semplice vite diventa fondamentale. Perciò credeteci quando vi diciamo che in una cucina Poggenpohl finiscono solo gli ingredienti migliori. Guardatele e, se vi capita, toccatele: le cucine Poggenpohl sono curate nei minimi dettagli e non riservano mai spiacevoli sorprese. Neanche a distanza di anni. La superiorità delle Poggenpohl non riguarda solo l’aspetto costruttivo, i materiali e le soluzioni tecniche adottate. Il design, l’estrema componibilità e l’ampissima varietà dei colori sono gli altri piatti forti del menu Poggenpohl. Per questo, da 100 anni, Poggenpohl è sinonimo di cucina, in Germania e nel mondo. Guten Appetiti.

sabato, aprile 23rd, 2011 | Author:

LA CUCINA, DA SEMPRE.
Diva, nella versione con ante in laminato bianco lucido. Il piano di lavoro è in Firon, un’esclusivo brevetto Salvarani dall’originale tecnologia, in grado di garantire eccezionali qualità: è a prova d’urto, resiste ull’aequa e al calore, non si macchia. Severi tesi di laboratorio garantiscono la sua perfetta impermeabilità e soprattutto la sua grande resistenza. Una corazza che non si incrina, non si ammacca e non si scheggia, mantenendo inalterati nel tempo la sua brillantezza ed i suoi colori.

domenica, aprile 17th, 2011 | Author:

Atmosfera ligure da Schiffini: nuove proposte per la cucina. Presso il negozio di via Visconti di Modrone ang. via Passione.

venerdì, marzo 25th, 2011 | Author:

In cucina, un piacevole «effetto bistrot» con i poster pubblicitari disegnati dal famoso Cappiello. Disponibili in varie misure, sono prodotti dalla Top Art .