martedì, gennaio 03rd, 2012 | Author:

Se soggiorno e pranzo sono comunicanti.
Luce d’ambiente: un unico locale ospita la zona pranzo e conversazione con i divani raccolti attorno al camino. Dal confronto tra l’illuminazione artificiale (foto grande) e l’illuminazione diurna (luce naturale, qui sopra) si capisce come sia possibile ridisegnare i volumi e ristrutturare gli spazi senza ricorrere a costosi interventi murari, ma utilizzando con intelligenza i diversi tipi di «fonti». La giusta atmosfera si crea miscelando la luce concentrata sul tavolo da pranzo con la luce puntiforme delle applique poste ai lati del camino. A questo effetto si aggiunge la luce diffusa dei faretti incassati nel controsoffitto, realizzato in corrispondenza dei divani.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in