martedì, aprile 26th, 2011 | Author:

Kemet.
Ravenna Kemet in egiziano è la Terra nera: qui, in pochi decenni, si è consumato il «mistero dell’Egitto», ossia lo straordinario passaggio dal Neolitico alla storia documentata. E così si intitola una mostra nel Museo nazionale dedicata all’Antico Egitto dalla preistoria alle piramidi, per spiegare l’improvviso esplodere di una civiltà che nasce già matura, intorno al 3000 a.C: quando le espressioni artistiche cambiano radicalmente, le concezioni dello Stato e della religione si manifestano in modo nuovo diventando modelli durevoli di riferimento. Il «viaggio» continua fino all’epoca successiva, caratterizzata da costruzioni classiche e grandiose, come le piramidi. Fino al 28 giugno, catalogo Electa.

Categoría: Mostra arte
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in