domenica, gennaio 23rd, 2011 | Author:

Per completare l’effetto ombreggiante del pergolato, ed evitare che cadano foglie e insetti nel piatto di chi pranza, si aggiunge una tenda a rullo che corre sotto la struttura Quando è chiusa, viene riparata dallo sporto di gronda, mentre quando è aperta è completamente nascosta dal frontalino grigliato che circonda in alto il pergolato e nasconde l’inclinazione del telo. Il frontalino, ricoperto di rampicanti fioriti (rose, gelsomini o clematidi) fungerà anche da motivo decorativo e da soglia tra la zona pranzo e quella soggiorno. Questo è un passaggio importante, rafforzato da due vasi di cotto posti lateralmente e riempiti con fiori stagionali che incorniciano la scenografia creata sul fondo del soggiorno. A mascherare la parete cieca dello studio è una vasca in pietra (con rubinetto di ottone fissato al centro di un rosone) circondata da un grigliato decorativo. La vasca funzionerà con un impianto di riciclo dell’acqua nascosto dalla vegetazione in un angolo del terrazzo. Una visuale suggestiva che si coglierà ancor meglio attraverso il passaggio vetrato che collega la casa allo studio, soprattutto di sera quando il faretto subacqueo alloggiato nella vasca riflette la luce attraver so l’acqua sulla testata di pietra della vasca e sui grigliati. Nel soggiorno «en plein air» una serie di vasche in rame sistemate lungo il bordo e rivestite sulla facciata con pannelli grigliati di legno garantisce uno sfondo e uno sviluppo rigoglioso ai rampicanti che ricoprono la struttura perimetrale schermante in ferro (zincato a caldo e poi verniciato).
Lo schermo perimetrale non crea una chiusura totale e soprattutto non è oppressivo: è una successione di pannelli costituiti da cornici vuote attorno a elementi centrali con griglia fitta (a sinistra). Un elegante motivo decorativo che viene completato dai rampicanti (sotto). L’orto troverà posto sul terrazzo nord, in una serie di fioriere poste lungo il perimetro e interrotte solo da una vasca d’acqua. Le fioriere saranno anch’esse in rame e rifinite sul fronte nello stesso modo di quelle appena descritte. La piccola serra nasconde la cappa di esalazione (disegno sotto) sviluppandosi attorno a essa. Il terminale è ingentilito dal tettuccio di rame. La zona gioco viene distinta dall’orto grazie a un pergolato a volte arcuate coperto con una vite; si crea in questo modo una visuale «incorniciata» dalla porta a vetri dello studio. La zona gioco è in realtà un ampio spazio libero con al centro il tavolo da ping-pong, ma agli angoli sono previsti dei meli decorativi: i «Red Sentinel» che offrono un’abbondante fioritura primaverile e poi piccole mele rosse commestibili.

Categoría: Costruire una casa
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Lascia un commento » Log in